Capitali investiti


gennaio gennaio febbraio febbraio marzo marzo aprile aprile maggio maggio giugno giugno luglio luglio agosto agosto settembre settembre ottobre ottobre novembre novembre dicembre dicembre -6% -6% -4% -4% -2% -2% 0% 0% 2% 2% 4% 4% Prestazione cumulativa
Legend
  • 2019 Performance
  • 2019 Benchmark
  • 2020 Performance
  • 2020 Benchmark
  • 2021 Performance
  • 2021 Benchmark
  • 2022 (YTD) Performance
  • 2022 (YTD) Benchmark

Il profilo di rischio del settore Conti di libero passaggio richiede una strategia di investimento prevalentemente orientata alla sicurezza, per cui è stata scelta una strategia dinamica. Viene adeguata sistematicamente in funzione della situazione finanziaria.

Categorie di investimento
Limite inferiore
AASLimite superiore
Liquidità / Short Duration
53.5%59.5%65.5%
Obbligazioni Svizzera 11.0%13.0%15.0%
Obbligazioni AAA-AA mondo 7.0%8.0%9.0%
Obbligazioni aziendali mondo
4.25%5.0%5.75%
Debito mondiale per le infrastrutture
0.0%1.0%1.5%
Azioni Svizzera
1.0%2.5%3.0%
Azioni mondo
5.0%6.0%7.0%
Azioni paesi emergenti 0.5%1.0%1.5%
Immobili Svizzera
3.0%4.0%5.0%

Separazione chiara delle funzioni e gestione patrimoniale esterna

L’organizzazione degli investimenti della Fondazione istituto collettore LPP distingue tra le funzioni «Determinazione dei principi», «Operatività» e «Vigilanza».

I principi e l’assegnazione dei mandati vengono stabiliti dal Consiglio di fondazione e dal Comitato per gli investimenti.

L’ufficio competente esegue o fa eseguire le decisioni prese dal Consiglio di fondazione e dal Comitato per gli investimenti e vigila sull’esecuzione.

La decisione in merito all’acquisto e alla vendita di titoli spetta in ogni caso ai portfolio manager esterni.

Tutta l’attività di investimento è sottoposta alla vigilanza di controller esterni.


  1. La gestione del patrimonio dell’Istituto collettore avviene nell’interesse dei destinatari.
  2. L’Istituto collettore investe solo laddove il rischio legato agli investimenti può essere compensato da un premio di rischio spiegabile economicamente anche tenuto conto dei costi di attuazione.
  3. Il risk management dell’Istituto collettore è volto a individuare, quantificare e gestire i rischi.
  4. Nella gestione patrimoniale l’Istituto collettore sostanzialmente non si basa sulla capacità di fare previsioni circa l’andamento dei mercati finanziari e delle dimensioni macroeconomiche. Tuttavia, nella propria attività di investimento tiene in considerazione i possibili scenari a riguardo.
  5. L’organizzazione è tale per cui tutte le decisioni relative agli investimenti sono comprensibili, vengono prese in maniera conforme ai livelli gerarchici nonché in base alle conoscenze specialistiche e verificate regolarmente.
  6. Nell’ambito della gestione delle opportunità e dei rischi correlati alla gestione patrimoniale, la fondazione tiene conto anche dei criteri ambientali, sociali e di gestione aziendale (ESG). Inoltre, per garantire il successo a lungo termine degli investimenti azionari, esercita in modo attivo i diritti di azionista.
  7. I mandati fondamentali sono conferiti alle condizioni di mercato.

Parere su "Investmenti responsabili"

Per poter adempiere durevolmente il proprio mandato legale di erogare rendite e gestire in modo sicuro i conti di libero passaggio, la fondazione persegue una strategia di investimento orientata a una sostenibilità degli utili. La considerazione dei fattori ambientali, sociali e di gestione aziendale (fattori ESG) è parte integrante della gestione delle opportunità e dei rischi della fondazione.

La fondazione esercita attivamente i diritti di voto sulle proprie azioni in Svizzera e, in gran parte, anche all’estero. Aderisce inoltre a pool di investitori per dialogare con le società in cui detiene una partecipazione, promuovendone in tal modo lo sviluppo nell'ottica di un successo sostenibile.

La fondazione tiene un elenco delle società in cui non acquisisce partecipazioni e che non finanzia. Tra queste, in particolare, le aziende colpite dal regime di sanzioni della Svizzera e dell’ONU.

La maggior parte del patrimonio della fondazione viene investito da società di gestione patrimoniale esterne. Tutte le società di gestione patrimoniale che lavorano per la fondazione sono firmatarie dei Principi per l’Investimento Responsabile delle Nazioni Unite (UN PRI). Nella scelta delle società di gestione patrimoniale esterne, si tiene esplicitamente conto del loro approccio in relazione ai criteri di sostenibilità.


La gestione patrimoniale vera e propria avviene esclusivamente tramite mandati di gestione patrimoniale. Questi vengono conferiti a portfolio manager esterni (banche o altre istituzioni specializzate), in alcuni casi a portfolio manager interni alla fondazione.

Mandati di gestione patrimoniale al 1. gennaio 2023:

 Short Duration
  • Pictet Asset Management SA, Ginevra
  • SYZ Asset Management AG, Zurigo
  • Aberdeen Asset Managers Limited, London
  • BlackRock Investment Management (UK) Limited, London
  • UBS Asset Management Switzerland AG, Zurigo
 Prestito per enti di diritto pubblico
  • Interno
 Obbligazioni svizzera
  • Pictet Asset Management SA, Ginevra
  • UBS Asset Management Switzerland AG, Zurigo
 Obbligazioni governative mondo
  • Credit Suisse (Schweiz) AG, Zurigo, subdelegato Credit Suisse Asset Management (Schweiz) AG, Zurigo
 Obbligazioni aziendali mondo
  • DWS International GmbH, Frankfurt am Main
  • Payden & Rygel, Los Angeles
  • Legal & General Investment Management Limited, London
 Obbligazioni ad alto rendimento mondo
  • LGIM Managers (Europe) Limited, Dublin
 Debito mondiale per le infrastrutture 
  • Anlagestiftung IST3 IKG - MetLife Investment Management Limited
 Azioni svizzera
  • Pictet Asset Management SA, Ginevra 
 Azioni mondo
  • UBS Asset Management Switzerland AG, Zurigo, subdelegato UBS Asset Management (UK) Ltd., London
 Azioni paesi emergenti 
  • Credit Suisse: Institutional Funds 
 Immobili svizzera
  • Interno 
 Immobili mondo
  • Interno 
 Valuta
  • Record Currency Management plc 


I dati dell’attività di investimento dei portfolio manager vengono elaborati e monitorati dal Global Custodian e dall’amministrazione del fondo, nonché analizzati e commentati dall’investment controller almeno ogni trimestre.

Mandati per Global Custody e consulenza / controlling:

 Global custodian
  • Banque Pictet & Cie SA
 Società di gestione fondi
  • FundPartner Solutions (Suisse) SA
 Investment controller
  • PPCmetrics SA 
 Analisi dell'assemblea degli azionisti: Aziende svizzere
  • Ethos Services SA

Dal 2017 la Fondazione istituto collettore LPP eroga agli istituti di diritto pubblico in Svizzera prestiti con durata fino a 12 anni. Per ricevere un’offerta, vi preghiamo di fornirci i seguenti dati.

Richiesta di offerta

 CHF

Indicazioni sulla protezione dei dati (https://web.aeis.ch/IT/privacy)


Se siete un gestore patrimoniale e desiderate ricevere direttamente dalla Fondazione istituto collettore LPP informazioni sui bandi di appalto per mandati di gestione patrimoniale o prodotti di investimento, potete registrarvi qui.

Modulo di registrazione